• en
    • ru

In vigna ad agosto

Ad agosto la vigna non va in vacanza!

In questo mese inizia la fase di invaiatura: gli acini incominciano a cambiare colore e il contenuto zuccherino inizia ad aumentare.

La polpa degli acini si ammorbidisce e gli zuccheri si concentrano (glucosio e fruttosio) mentre gli acidi iniziano a diminuire (in particolare l’acido malico).

I tannini iniziano gradualmente ad idrolizzarsi: solo i tannini idrolizzati possono conferire morbidezza al vino maturo.

Per favorire la maturazione degli acini nella prima decade di agosto si attua la sfogliatura e l’eventuale diradamento dei grappoli.

Queste due operazioni fanno si che la luce, essenziale in questo periodo, migliori la fotosintesi clorofilliana che è basilare per lo sviluppo degli zuccheri negli acini.

 

 Immagine Freepik